pubblicità da guardare

la web tv dell'informazione di liberamenteitaliapulita

pubblicità da guardare

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA - - da:wikipedia

« L'Assemblea ha pensato e redatto la Costituzione come un patto di amicizia e fraternità di tutto il popolo italiano, cui essa la affida perché se ne faccia custode severo e disciplinato realizzatore. »
http://it.wikipedia.org/wiki/Costituzione_della_Repubblica_Italiana

da seguire....la web tv di CHIAIANO NO ALLA DISCARICA

GLI INCENERITORI, LE VERITA'

seguono questo blog

I martiri della striscia di Gaza la strage degli innocenti Giuriam Giustizia o Libertà o Morte

PASSAPAROLA - Marco Travaglio

PRO TIBET INFORMAZIONI

ULTIME NOTIZIE da www.ultimenotizie.tv

martedì 10 febbraio 2009

Eluana Englaro è morta da:libero-news.it

Eluana Englaro è morta questa sera alle 20:10 mentre al Senato veniva discusso il disegno di legge del governo. La notizia che ha colto tutti di sorpresa è stata comunicata in aula dal deputato democratico Villari: i lavori sono stati sospesi e l'aula ha osservato un minuto di silenzio. Il primo a parlare è stato uno dei protagonisti della vicenda, il ministro del Welfare Maurizio Sacconi: "Il suo sacrificio non sia invano", ha dichiarato prima di invitare il Parlamento a proseguire la discussione del provvedimento governativo. È stato l'anestesista Amato De Monte a telefonare a Beppino Englaro per comunicare la notizia del decesso della figlia Eluana. Lo si è appreso a Udine in ambienti della casa di riposo La Quiete dove Eluana è stata ricoverata martedì scorso. "Sì, ci ha lasciati. Ma non voglio dire niente, voglio soltanto stare solo", sono state le sue parole mentre le campane di Udine hanno cominciato a suonare a morto.Diverse le reazioni alla notizia del decesso. Gaetano Quagliariello del Pdl ha affermato che "Eluana non è morta, ma è stata uccisa", mentre Volonté dell'Udc ha avanzato il sospetto che da parte dei medici la situazione della paziente non sia stata mai chiarita nelle ultime ore per impedire al Parlamento di lavorare. Insulti, grida e rissa sfiorata al Senato. Appena giunta la notizia della morte della ragazza dai banchi del centrodestra si è levato un coro, "Assassini", rivolto verso i banchi del centrosinistra. A surriscaldare gli animi è intervenuto il vicepresidente dei senatori del Pdl Gaetano Quagliariello. Fischi si sono levati fra i banchi dell’opposizione. Poi l’intervento di Anna Finocchiaro. Il ministro per le Politiche comunitarie, Andrea Ronchi, ha inveito contro la capogruppo del Pd subito bloccato da un collega di governo. Al termine dell’intervento molti senatori si sono 'fronteggiatì di fronte ai banchi della presidenza sfiorando la rissa. Sono volati spintoni e solo l’intervento di almeno un quindicina di commessi ha evitato che i due gruppi si fronteggiassero direttamente. La capogruppo del Pd, Anna Finocchiaro, ha denunciato "l'ennesimo sciacallaggio politico" del Pdl su Eluana Englaro prendendo la parola subito dopo l’annuncio, nell’aula di Palazzo Madama, del suo decesso. "Come padri e come madri piangiamo Eluana", ha detto Finocchiaro. "Viene compiuto su Eluana l’ennesimo atto di sciacallaggio politico", ha proseguito Finocchiaro rivolgendosi al Quagliariello. "Ministro Sacconi - ha proseguito - ho apprezzato le sue parole, ma non posso apprezzare le parole del senatore Quagliariello. La straordinaria, bieca e volgare strumentalità con la quale il centrodestra, e il presidente Berlusconi in primo luogo, ha affrontato la vicenda, ricade nel momento più triste".Anche l’aula della Camera ha osservato un minuto di silenzio appresa la notizia della morte di Eluana Englaro. "Quali siano state le posizioni di ciascuno di noi credo che Eluana sia vicina al cuore di tutti ed è giusto commemorarla", ha detto il presidente di turno dell’Assemblea Rocco Buttiglione.

In onda il Grande Fratello Mentana: io mi dimetto
Il Grande Fratello nonostante Eluana sia appena morta. Enrico Mentana questa non la manda giù: "Mi dimetto. Mediaset non ha cambiato di una virgola il palinsesto. Domani rassegno le dimissioni da direttore editoriale di Mediaset. «Di fronte a un dramma che scuote il Paese intero, l'azienda ha deciso di non cambiare di una virgola la sua programmazione di stasera su Canale 5, nonostante sia il tg5 sia Matrix fossero pronti a aprire finestre informative sulla morte di Eluana», ha detto Mentana. «Non è così che si fa informazione su una grande rete nazionale. Non esiste solo l'audience. Simili scelte tolgono credibilità a chi le compie, e personalmente non ho nessuna intenzione di avallarle. Stasera su Canale 5 il dramma è quello della cacciata di una concorrente dal Grande Fratello. A mezzanotte, se va bene, si parlerà di Eluana, a Matrix. Andremo in onda comunque, per dovere di informare. Domani però - conclude - rassegnerò le dimissioni da direttore editoriale di Mediaset, per un altro dovere, quello di coerenza».

Nessun commento:

BERLUSCONI SULL'ISOLA DI LOST

National Geographic Photos

SkypeMe1.0 : yourjovi !!

Last minute con Viagginrete

Google Hot Trends